BED AND BREAKFAST OLIENA (NUORO) (SARDEGNA)

Cerca

Vai ai contenuti

BED AND BREAKFAST NUORO

NUORO

Complesso nuragìco di Noddule-NUORO
Descrizione - Area archeologica nuragica, caratterizzata dalla concentrazione di monumenti di tipo diverso, È presente un nuraghe complesso ! trilobato a planimetria irregolare, costruito sfruttando un affioramento di roccia. Nei pressi è anche il villaggio di capanne. A poche centinaia di metri dal nuraghe, si segnala una fonte sacra; la cella del pozzetto, coperta a tholos, è preceduta da un atrio quadrangolare dalle alte pareti che delimitano la breve scalinata; all'esterno, è una piccola area semicircolare con sedili, parzialmente lastricata. A 150 metri a Nord Est del nuraghe, è presente una tomba di giganti. Ubicazione - Da Nuoro, immettersi nella S.S. 389 per Bitti sino al km 13; a destra della strada, a circa m 200 dalla stessa, è l'area archeologica segnalata da un apposito cartello. Ingresso libero
manna
Descrizione - È un nuraghe monotorre, in origine inserito in un complesso archeologico più vasto, comprendente delle domus de janas, un villaggio di capanne ed un pozzo, oramai raggiunto dalla moderna espansione edilizia della città di Nuoro. L'edificio è realizzato con blocchi granitici disposti a filari abbastanza regolari. Il corridoio d'ingresso presenta, sul lato sinistro, il vano della scala che in origine conduceva ai piani superiori oggi scomparsi. Nella camera a tholos si aprono lateralmente due nicaffrontate.
Ubicatone - II Nuraghe Tanca Manna è ubicato sulla collina omonima, nella parte alta della città. Si percorre la Via Martiri sino alla fine: il nuraghe è visibile, presso un complesso di case comunali. Area recintata
ugouo
Descrizione - II nuraghe, situato nella pineta omonima alle porte di Nuoro, è stato costruito su un affioramento granitico e attualmente versa in cattivo stato di conservazione: si individua la torre inserita al centro di un contrafforedificati in opera poligonale, con blocchi appena sbozA ridosso del nuraghe, nella zona Est, sono visibili le tracce di alcune capanne appartenenti al villaggio. Un abitato ancora più vasto, privo di nuraghe, sorgeva più a valle, verso Sud, in un'area oramai interessata dalla moderna edilizia popolare.
Ubicazione - Dalla Via Mannironi, di fronte all'ospedale San Francesco, si percorre una strada sterrata, per circa 100 metri, sino a giungere alla Pineta di Ugolio: il nuraghè ben visibile, al centro di una striscia tagliafuoco.


Museo archeologico nazionale
Via Mannu,Nuoro-Tel. 0784 31688-38053 Descrizione - Raccoglie reperti provenienti da tutta la provincia di Nuoro. La sala d'ingresso è dedicata alla speleologia con l'esposizione di campioni mineralogici e paleontologici. Nelle sale I e II, dedicate all'età prenuragica, sono esposti i materiali che vanno dal Paleolitico Superiore all'età del Bronzo Antico rinvenuti in numerose grotte (Corbeddu, Rifugio, Guano-Oliena, Sisaia-Dorgali), ripari sotto roccia (Sa Conca Fravihà-Ollolai) e tombe ipogeiche (Filigosa-Macomer). Nelle vetrine relative all'età nuragica, allestite nelle sale III e IV, si possono ammirare i materiali provenienti dai più importanti luoghi di culto del nuorese (Su Tempiesu-Orune, Gremanu-Fonni, Sa Sedda e Sos Carros-Oliena, Nuraghe Nurdole-Orani): si tratta di numerosissimi bronzetti votivi, armi, bronzi d'uso e ceramiche. Le sale V e VI espongono, infine, i materiali d'importazione da colprivate e da recenti scavi archeologici sia di età nuragica che romana e medievale (tombe di Galtelli e Nurri, relitti della costa tra San Teodoro e Arbatax).



Home Page | Informazioni | Recensione | Info-bb | Museo | Oliena | Nuoro | Immagini | Sardegna | Barbagia | Su Gologone | Escursioni | Lanaitto | Carrasecare | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu